Dichiarazione Scritta sulla cessazione immediata delle torture e dei maltrattamenti inflitti ai levrieri in Europa

Publié le par C.E.P.L.

logo-parlemen-europeen-250

 

 

PARLAMENTO EUROPEO 

2009 - 2014 

     

 

 TRAD. IT.

<Date>{15/04/2013}15.4.2013</Date>                                                                                                                    <NoDocSe>0006/2013</NoDocSe>

<TitreType>DICHIARAZIONE SCRITTA</TitreType>

<TitreRecueil>presentata a norma dell'articolo 123 del regolamento</TitreRecueil>

<Titre>sulla cessazione immediata delle torture e dei maltrattamenti inflitti ai levrieri in Europa</Titre>

<Depute> Michèle Striffler (PPE), Louis Michel (ALDE), Dan Jørgensen (S&D), Raül Romeva i Rueda (Verts/ALE), Kartika Tamara Liotard (GUE), Santiago Fisas Ayxela (PPE), Sirpa Pietikäinen (PPE), Cristian Dan Preda (PPE), Iva Zanicchi (PPE), Sonia Alfano (ALDE), Gianni Vattimo (ALDE), Andrea Zanoni (ALDE)</Depute>

Scadenza: <DateForclusion>{15/07/2013}15.7.2013</DateForclusion>

 


0006/2013

Dichiarazione scritta, presentata a norma dell'articolo 123 del regolamento, sulla cessazione immediata delle torture e dei maltrattamenti inflitti ai levrieri in Europa[1]

1.   I levrieri sono utilizzati per la caccia e per gare di corsa in molti Stati membri dell'Unione europea e possono subire torture da parte dei loro proprietari quando questi li giudicano inadatti a tali pratiche;

2.   le sofferenze estreme inflitte ai levrieri possono assumere molte forme, che vanno dall'abbandono fino all'impiccagione seguita dalla morte;

3.   il problema è aggravato dalla mancanza di controlli da parte degli Stati membri sul commercio o il traffico dei levrieri in Europa;

4.   le norme relative all'allevamento e alla detenzione dei levrieri sono molto diverse da una parte all'altra dell'Europa e la loro applicazione è ampiamente disattesa;

5.   i levrieri sono animali domestici e devono godere di una protezione adeguata;

6.   la Commissione è pertanto invitata a fare quanto in suo potere per garantire la corretta applicazione della legislazione dell'Unione europea relativa al benessere degli animali e a raccomandare azioni concrete al fine di pervenire alla cessazione immediata degli atti di crudeltà cui i levrieri sono sottoposti in Europa;

7.   si trasmette la presente dichiarazione, con l'indicazione dei nomi dei firmatari alla Commissione.

 



[1] Conformemente all'articolo 123, paragrafi 4 e 5, del regolamento del Parlamento, qualora una dichiarazione raccolga la firma della maggioranza dei deputati che compongono il Parlamento, essa è pubblicata nel processo verbale con i nomi dei firmatari e trasmessa ai destinatari, senza tuttavia impegnare il Parlamento.

Commenter cet article